dieta colesterolo alto donne

Dieta e Colesterolo Alto nelle Donne: 5 Strategie Nutrizionali per la Salute Cardiovascolare

La dieta riveste un ruolo essenziale nel trattamento del colesterolo alto nelle donne in menopausa. In questa fase della vita, infatti, si assiste ad una diminuzione dei livelli di estrogeni e della funzione protettiva da essi esercitati sul sistema cardiovascolare: questo può provocare l’ipercolesterolemia, ovvero una concentrazione eccessiva di colesterolo nelle arterie e, di conseguenza, il rischio di sviluppare patologie come l’aterosclerosi o le malattie coronariche.

Come fare dunque per tenere i livelli di colesterolo sotto controllo? Oltre alla dieta, altri fattori dello stile di vita possono influenzare il colesterolo e la salute cardiovascolare complessiva. Esercizio fisico regolare, riduzione dello stress, abbandono del fumo e limitazione del consumo di alcol possono contribuire a mantenere il colesterolo sotto controllo e ridurre il rischio di malattie cardiache.

Questo articolo analizzeremo il ruolo della dieta per prevenire e contrastare il colesterolo alto nelle donne in menopausa e non solo: nello specifico, elencheremo cinque strategie pratiche per promuovere una migliore salute cardiovascolare. Ma partiamo dalle basi.

dieta colesterolo alto donne

Cos’è il Colesterolo?

Il colesterolo è una sostanza lipidica fondamentale per il funzionamento dell’organismo. Quest’ultimo è in grado di soddisfare la maggior parte del proprio fabbisogno di colesterolo grazie alla biosintesi endogena, che avviene nel fegato. Il resto viene assorbito attraverso la dieta, soprattutto da alimenti di origine animale.

Costituisce un elemento indispensabile per molte funzioni biologiche, tra cui la formazione delle membrane cellulari, la sintesi degli ormoni steroidei (come estrogeni, testosterone e cortisolo), la produzione di vitamina D e degli acidi biliari.

Il colesterolo circola nel sangue grazie all’ausilio di appositi trasportatori, le lipoproteine, che lo conducono dall’intestino alle periferie, dal fegato ai tessuti periferici e dai tessuti periferici al fegato.

Esistono diversi tipi di colesterolo nell’organismo, ma i due principali sono:

  • Colesterolo LDL (lipoproteine a bassa densità), comunemente noto come “colesterolo cattivo”. Se accumulato nelle arterie ha luogo una reazione infiammatoria che conduce alla formazione di ateromi, placche aterosclerotiche che possono ostacolare il flusso sanguigno e provocare problemi cardiovascolari anche importanti;
  • Colesterolo HDL (lipoproteine ad alta densità), noto come “colesterolo buono” in quanto in grado di rimuovere il colesterolo da un ateroma nelle arterie e trasportarlo al fegato che successivamente lo elimina; in questo modo previene la formazione di depositi.

Quando si parla di eccesso di colesterolo nel sangue si intende l’esubero dei complessi di trasporto, ovvero di lipoproteine, considerate nella loro totalità.

Il Ruolo della Dieta nella Gestione del Colesterolo

Come già anticipato, le donne possono essere particolarmente vulnerabili agli effetti dannosi del colesterolo alto dopo la menopausa a causa delle fluttuazioni ormonali e dei cambiamenti metabolici che si verificano durante questo periodo. Tuttavia, la dieta gioca un ruolo fondamentale nel mantenere i livelli di colesterolo sotto controllo (non solo abbassando i livelli ma migliorando il rapporto tra colesterolo buono e cattivo) e prevenire complicanze a lungo termine. Ecco cinque strategie nutrizionali per le donne che lottano contro il colesterolo alto:

  1. Limitare i Grassi Saturi: Ridurre il consumo di alimenti ad alto contenuto di grassi saturi, come carne rossa, formaggi grassi/semigrassi e cibi trasformati, può aiutare a mantenere bassi i livelli di colesterolo LDL.
  1. Scegliere Grassi Salutari: Optare per grassi insaturi, come quelli presenti nell’olio d’oliva, nelle noci e nell’avocado, può contribuire a ridurre il colesterolo LDL e promuovere la salute cardiovascolare.
  1. Aumentare il Consumo di Fibre: Le fibre solubili, trovate in alimenti come frutta, verdura, legumi e cereali integrali, possono aiutare a ridurre l’assorbimento del colesterolo nel sangue e migliorare il profilo lipidico complessivo.
  1. Includere Omega-3: Gli acidi grassi omega-3, trovati principalmente in pesce grasso, semi di lino e noci, possono ridurre i trigliceridi nel sangue e migliorare la salute del cuore.
  1. Limitare il consumo di Colesterolo Alimentare: anche se il colesterolo alimentare ha un impatto minore sui livelli di colesterolo nel sangue rispetto a quello prodotto, è consigliabile limitare il consumo di alimenti ad alto contenuto di colesterolo, come tuorlo d’uovo, frattaglie, burro, formaggi grassi e insaccati.

Conclusioni

Contrastare il colesterolo alto attraverso la dieta è fondamentale per la salute cardiovascolare della donna dopo la menopausa in seguito a tutti i cambiamenti ormonali e metabolici che questa comporta nella donna. Una dieta ricca di grassi sani, fibre, omega-3 e povera di grassi saturi e colesterolo alimentare può aiutare a mantenere il colesterolo sotto controllo e prevenire patologie cardiovascolari.

Con la consulenza e il supporto di professionisti della salute qualificati, le donne possono ricorrere a strategie nutrizionali efficaci per la salute cardiovascolare e il benessere generale.

Se hai bisogno di una consulenza nutrizionale su misura per questa problematica puoi prenotare una visita qui!

Bibliografia

  1. Ambikairajah A, Walsh E, Cherbuin N. Lipid profile differences during menopause: a review with meta-analysis. Menopause. 2019 Nov;26(11):1327-1333. doi: 10.1097/GME.0000000000001403. PMID: 31567869.
  2. Li H, Sun R, Chen Q, Guo Q, Wang J, Lu L, Zhang Y. Association between HDL-C levels and menopause: a meta-analysis. Hormones (Athens). 2021 Mar;20(1):49-59. doi: 10.1007/s42000-020-00216-8. Epub 2020 Jun 18. PMID: 32557344; PMCID: PMC7889539.
  3. Wang J, Gaman MA, Albadawi NI, Salem A, Kord-Varkaneh H, Okunade KS, Alomar O, Al-Badawi IA, Abu-Zaid A. Does Omega-3 Fatty Acid Supplementation Have Favorable Effects on the Lipid Profile in Postmenopausal Women? A Systematic Review and Dose-response Meta-analysis of Randomized Controlled Trials. Clin Ther. 2023 Jan;45(1):e74-e87. doi: 10.1016/j.clinthera.2022.12.009. Epub 2023 Jan 12. PMID: 36641259.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *