Il mio libro

La dieta ipoistaminica

Per una persona allergica, il momento del pasto è spesso causa di sofferenza. 

Non conoscere l’effetto prodotto da un alimento una volta ingerito porta a vivere con timore momenti in cui, invece, vorremmo gustare con piacere nuove pietanze. Anche chi si autogestisce nella propria quotidianità può però vivere l’ansia sociale di una cena in compagnia, dove ci si allinea a ciò che gli altri ordinano anche un po’ per vergogna. I momenti successivi ad un pasto diventano così una tortura.

Sintomi quali nausea, stanchezza improvvisa, mal di testa, diarrea, orticaria e gonfiore addominale possono essere indicativi di un eccessivo consumo di istamina. 

Il libro nasce con lo scopo di aiutare il lettore a capire come l’istamina reagisca con i vari distretti del corpo, proponendo ricette alternative per tutti i tipi di soggetti allergici ( ai pollini, al nichel, al glutine), spesso lasciati soli nella gestione alimentare dopo la diagnosi. 

Perché un libro sulla dieta ipoistaminica?

I processi infiammatori innescati da un eccesso di istamina, e i meccanismi attraverso cui avvengono, sono da sempre trattati nella letteratura scientifica. Tuttavia, mancava un testo che si concentrasse in modo specifico su questi temi e che fosse diverso dalle classiche linee guida per intolleranze alimentari. Infatti, se per queste ultime esistono numerose guide e strategie dietetiche fondate sul ridotto consumo di sostanze non tollerate, per le allergie non è così. Gli allergici, infatti, presentano sintomi anche gravi con piccole introduzioni di alimenti reattivi e, ad oggi, la strategia più seguita in campo medico è l’utilizzo cronico di antistaminici o immunosoppressivi come il cortisone.

Con questo libro si vuole invece fornire, sia ad esperti del settore che ad un pubblico non specialistico, non solo una spiegazione esaustiva dei meccanismi di cross-reazione tra alimenti e allergie, ma anche consigli e ricette utili ad abbassare il livello di infiammazione e quindi l’utilizzo cronico dei farmaci.

La Dieta Ipoistaminica ad "Eccellenze Italiane"

I temi del libro

La Dieta Ipoistaminica ha come obiettivo quello di portare l’attenzione sulle conseguenze di un’eccessiva presenza di istamina all’interno del corpo. Tra le sue pagine troverai la descrizione dei principali meccanismi con cui l’istamina innesca processi infiammatori ed una esamina degli attori primari che intervengono per mantenerli attivi, il tutto diviso per distretti corporei.

Nei vari capitoli viene anche chiarito quali sono i meccanismi di difesa dall’istamina e come mai in alcuni periodi dell’anno (primavera-estate) i soggetti deficitari di tali meccanismi vadano incontro a problematiche fisiche a volte fortemente invalidanti.

La seconda parte del libro presenta una serie di consigli alimentari e di ricette dedicate sia ai soggetti più sensibili, sia a coloro che soffrono di patologie infiammatorie croniche (rettocolite ulcerosa, morbo di crohn, eccetera).

Sull'autore

Biologo Nutrizionista da anni, Davide Iozzi si occupa di alimentazione per soggetti allergici e con problemi gastrointestinali in diversi centri di eccellenza lombardi. Relatore in convegni ECM e autore di pubblicazioni scientifiche, svolge attività di ricerca nell’ambito della sana nutrizione in collaborazione con l’Università degli studi di Pavia.